Ultimo aggiornamento: martedi' 26 gennaio 2021 21:34

Aulas: “Europa League? Atalanta avversario complicato. Su Cornet alla Roma…”

25.08.2017 | 16:32

Jean-Michel Aulas, presidente dell’Olympique Lione, ha parlato in merito al sorteggio di Europa League che ha visto il club transalpino pescare nel proprio girone Everton, Apollon Limassol e l’Atalanta: “Il sorteggio permetterà di vedere belle squadre a Lione, siamo pronti con il nostro stadio nuovo per incontrare le migliori squadre. Penso che, affrontando grandi nazioni come Inghilterra e Italia, la mancanza di motivazioni non possa essere una scusa. Sarà difficile ma molto interessante. La nostra ambizione? È la ventunesima qualificazione alle coppe europee in un contesto non facile come quello francese, perché qualificarsi in Champions è molto complicato. Quindi – afferma Aulas ai microfoni di Tuttomercatoweb.com – dobbiamo onorare una competizione come l’Europa League. E poi abbiamo la motivazione principale: la finale sarà a Lione e questo sarà una motivazione ulteriore. Penso che sarà un bel confronto per il calcio francese. Squadre complicate? Sì, per esempio l’Atalanta penso che fosse la squadra più ostica della terza fascia. L’Atalanta è un avversario molto complicato da affrontare. L’abbiamo visto l’anno scorso e anche nella prima partita della stagione contro la Roma. Ha ottimi giocatori, ci giocheremo il passaggio ai quarti di finale con loro e con l’Everton. Neymar al Psg? Parlo regolarmente con la FIFA, la discussione è sempre aperta per preparare le prossime stagioni. Incontreremo la task force del financial fair play la prima settimana di settembre. Tutto il mondo vede che il campionato francese si è evoluto e che c’è molta differenza con il Psg e forse il Monaco. Servono regole che guidino la contribuzione salariale di tutto il club. Ci sono cose interne all’UEFA, vedremo se la competizione può essere regolata e migliorata. È l’UEFA che sotto tutti i piani deve valutare cosa fare, permettendo di dare occasioni a chi ha investito nelle infrastrutture e non solo sui giocatori. Le voci che danno Cornet vicino alla Roma? Ho un ottimo amico a Roma, Umberto Gandini. Non mi ha chiamato, quindi non ci sono stati contatti tra Roma e Lione per Cornet”.

Foto: ecaeurope.com