Ultimo aggiornamento: venerdi' 14 maggio 2021 00:18

Attacco Dortmund, arrestato il presunto attentatore: voleva guadagnare in borsa

21.04.2017 | 10:18

Il presunto autore dell’attacco esplosivo dell’11 aprile contro il pullman del Borussia Dortmund prima della gara di Champions League contro il Monaco è stato arrestato dalla polizia tedesca nell’area di Tubinga, una città nel sudovest del Paese. Lo ha riferito la procura federale, precisando che, a grande sorpresa, non si trattò di terrorismo, bensì di un attacco per motivi economici. Nel comunicato della procura si legge: “L’arrestato è un cittadino tedesco-russo di 28 anni, Sergej W.”, in cui si aggiunge che il sospetto speculasse sul calo del prezzo delle azioni in Borsa del Borussia Dortmund e voleva arricchirsi attaccando il club. Svolta importante nelle indagini, dunque, a soli dieci giorni dal giorno dell’attacco al bus del Dortmund. L’uomo arrestato era finito nel mirino degli inquirenti poco prima di Pasqua e adesso è accusato di tentato omicidio e lesioni aggravate.

Foto: Twitter Bild