Ultimo aggiornamento: martedi' 22 settembre 2020 00:30

Astori, il tweet nel giorno della morte di Morosini: “Il rinvio delle partite non conta nulla, stringiamoci nel ricordo di Mario”

04.03.2018 | 22:08

astori fratello

“Il rinvio delle partite adesso non conta nulla…ora stringiamoci in silenzio e ricordiamo Mario…”: questo scrisse Davide Astori, il capitano della Fiorentina scomparso nella notte a Udine, il 14 aprile del 2012, due ore dopo l’annuncio della morte di Piermario Morosini, il centrocampista del Livorno stroncato a Pescara da un attacco cardiaco. Poco meno di sei anni dopo, a Davide è stato riservato il medesimo trattamento, com’era sacrosanto che fosse. Una decisione che ha trovato il consenso unanime di calciatori e società e, immaginiamo, anche di tutti gli appassionati.

Foto: Twitter Fiorentina