Ultimo aggiornamento: mercoledi' 14 aprile 2021 00:23

Arda Turan condannato a 2 anni e 8 mesi di prigione

11.09.2019 | 12:16

Il trequartista turco Arda Turan, con un passato con Barcellona e Atletico Madrid e attualmente all’Istanbul Basaksehir prossimo avversario in Europa League della Roma, è stato condannato a due anni, otto mesi e quindici giorni di carcere per aver sparato un colpo di pistola all’interno di un ospedale con l’intenzione di intimidire e provocare panico, oltretutto con un’arma posseduta illegalmente. Il fatto è accaduto nell’ottobre 2018. Turan era stato protagonista di una rissa in una discoteca di Istanbul dopo che aveva cercato di avvicinarsi in maniera inappropriata alla moglie del cantante turco Berkay Sahin, a cui il giocatore aveva rotto il naso. Il cantante si era così recato in ospedale, dove Turan lo aveva seguito e aveva commesso il crimine, anche se l’avvocato della difesa sostiene che i colpi siano partiti accidentalmente. La pena è stata comminata ma temporaneamente sospesa. Il calciatore sarà supervisionato per 5 anni: se commetterà un nuovo reato, scatterà la condanna. Lo riportano diversi siti turchi, compreso Fanatik.

Foto: Hurriyet