Ultimo aggiornamento: venerdi' 16 aprile 2021 15:58

ANDERSEN, IN INGHILTERRA PER RINASCERE

20.03.2021 | 13:09

Nuova vita in Inghilterra per Joachim Andersen che al Fulham ha ripreso il percorso di crescita interrotto dalla sfortunata esperienza con il Lione. L’ex Sampdoria, passato nella scorsa stagione al Lione per 26 milioni, difatti non era riuscito a imporsi in Ligue 1. Da lì, il trasferimento in prestito in Premier League al Fulham in estate. A Londra, agli ordini di Scott Parker, Andersen torna sui livelli di Genova riuscendo a trovare quella continuità e quella fiducia non avuta in Francia. Ieri, nella sfida persa contro il Leeds, il danese ha realizzato anche la sua prima rete in Premier League.

Nato nel 1996 a Frederiksberg, in Danimarca, Andersen cresce calcisticamente nel  Midtjylland. Nel 2013 si trasferisce al Twente, in Olanda, con cui debutta in Eredivisie il 6 marzo 2015, nel 2-2 sul campo del Willem II.

Nell’estate 2017 si trasferisce in Italia, acquistato dalla Sampdoria, con cui debutta in Serie A nel febbraio 2018, al minuto 85 della partita vinta contro l’Udinese. Le ottime prestazioni offerte in campionato fanno diventare Andersen uno dei prezzi pregiati della rosa blucerchiata e ne fanno aumentare considerevolmente il valore del cartellino. Sebbene su di lui ci fosse anche il Milan del suo ex allenatore, Marco Giampaolo, nel frattempo passato da Genova e Milano, nel 2019 si trasferisce, quindi, in Francia al Lione. Dopo una sola stagione, come detto, in Inghilterra al Fulham. 

Chiaramente, le ottime prestazioni con la Samp gli valgono anche la chiamata della Nazionale: la prima convocazione risale al marzo 2019, anche se l’esordio avviene sette mesi più tardi nella gara amichevole con il Lussemburgo.

Foto: instagram personale Andersen