Ancelotti Twitter uff Napoli

Ancelotti: “L’Empoli ha giocato meglio di noi. Insigne-Mertens? Difficile tenerli fuori. Col Psg…”

Così Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, dopo la vittoria per 5-1 contro l’Empoli: “In partita sono stato più arrabbiato che emozionato – ha detto ai microfoni di Sky Sport -. Il risultato dice che abbiamo fatto una grande partita, ma penso che l’Empoli abbia giocato meglio di noi, ha avuto più controllo di noi. Con la Roma avevamo fatto meglio, senza riuscire a vincere, il calcio è questo. Questa volta siamo stati esageratamente premiati, fino al 4-1 la gara era molto aperta ed eravamo in difficoltà. Ad Andreazzoli ho detto che avevano giocato meglio, lui pensava lo prendessi in giro ma questa è la realtà. Noi siamo stati concreti davanti, Mertens è in un gran momento ed è andata così. Mi sono arrabbiato anche con Dries perché c’è stato un periodo della partita in cui giocava esterno, io gli ho detto che per far gol doveva stare al centro, lui mi ha risposto che anche gli assist sono importanti. Nella ripresa ha fatto due gol e un assist, è in gran vena. Insigne-Mertens? E’ una coppia che diventa difficile da lasciar fuori, ma Milik ha giocato dieci minuti e ha segnato, dimostrando che anche lui sta bene. Le verticalizzazioni dell’Empoli? Una bella lezione per martedì, siamo già stati avvisati, con il PSG possono arrivare tante situazioni così. Vogliamo essere competitivi su tutti i fronti il più a lungo possibile”.

 

Foto: Twitter ufficiale Napoli

Archivio: News