Atalanta Copenaghen 3-4 rigori

Amarezza Atalanta, rigori fatali e Copenaghen in Europa League

Si interrompe qui il cammino dell’Atalanta in Europa, quest’anno in maniera decisamente brusca e dopo un incontro a dir poco combattuto. Dopo lo 0-0 dell’andata, a Copenaghen il risultato non cambia e a vincere è l’equilibrio. I 90 minuti non bastano, si va ai supplementari e successivamente anche ai rigori: finisce 4-3 per i padroni di casa. Decisivi, per la formazione di Gian Piero Gasperini, gli errori dal dischetto del Papu Gomez e di Cornelius. A qualificarsi alla fase a gironi di Europa League sono i danesi di Stale Solbakken.

Copenaghen-Atalanta 0-0 (4-3 d.c.r)

Marcatori: 

Sequenza rigori: de Roon GOL, Sotiriou GOL, Ali Adnan GOL, Gregus GOL, Gomez TRAVERSA, Skov GOL, Masiello GOL, N’Doye FUORI, Cornelius PARATA, Vavro GOL

Copenaghen (4-4-2): Joronen; Ankersen, Vavro, Bjelland, Boilesen (109′ Kvist); Skov, Falk (65′ Sotiriou), Zeca, Thomsen (79′ Gregus); Fischer (109′ Bengtsson), N’Doye. All. Solbakken.

Atalanta (3-4-3): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Castagne, de Roon, Freuler (91′ Pessina), Gosens (94′ Ali Adnan); Pašalić (57′ Barrow), Zapata (54′ Cornelius), Gomez. All. Gasperini.

Arbitro: Tasos Sidiropoulos, Grecia

Ammoniti: 70′ Thomsen (C), 83′ Ankersen (C), 84′ Palomino (A), 110′ Pessina (A), 115′ Vavro (C)

Foto: Atalanta Twitter

Archivio: Altro