Alonso Marcos Chelsea Twitter

Alonso: “Io in Nazionale? In Italia era difficile farsi notare. Sarri? Il meglio deve ancora venire. Su Hazard…”

Marco Alonso, laterale sinistro spagnolo del Chelsea in passato alla Fiorentina, ha rilasciato un’intervista sulle pagine de La Gazzetta dello Sport: “La convocazione in Nazionale? Nei primi anni in Italia era difficile farsi notare perché con la Fiorentina non giocavamo in Champions, la nazionale veniva da anni ottimi e il livello dei miei compagni è sempre stato altissimo. Non è facile farsi largo. Ora sono qui, ed è ciò che conta. Sarri? Avevo parlato con i compagni spagnoli coi quali ha lavorato a Napoli e con Matias Vecino che era con lui a Empoli. Le referenze erano ottime e ora posso confermarlo direttamente. L’inizio al Chelsea non è stato semplice perché il modo di giocare è completamente diverso da quello che avevamo con Conte, però la squadra ha iniziato ad assorbire le sue richieste, a migliorare e continua a farlo. I risultati arrivano, che è la cosa che conta di più: dobbiamo continuare così, bisogna vincere la Premier. Sono solo 3 mesi che stiamo insieme, il meglio deve ancora venire. Hazard vuole il Real Madrid? Io lo vedo felice al Chelsea. Abbiamo una squadra competitiva e col gioco del mister sono sicuro che si trovi super bene: spero che queste cose lo convincano a rimanere. Si parla di Conte come possibile sostituto di Lopetegui al Real? Non lo sapevo. Ha dimostrato di essere un grande allenatore, un vincente può far bene ovunque e sono sicuro che troverò presto una squadra. Oggi quanto penso ad Astori? Spesso. Ogni volta che vedo qualcosa legato alla Fiorentina. Mi piace come viene ricordato dalla curva”.

Foto: Chelsea Twitter

Archivio: Altro