Ultimo aggiornamento: venerdi' 07 agosto 2020 20:21

ALMADA, DUTTILITA’ E FRESCHEZZA A CENTROCAMPO: APACHE COME TEVEZ

20.07.2020 | 15:00

Thiago Almada è uno dei più promettenti centrocampisti del Sudamerica con molteplici club europei che hanno puntato il giovane talento di Fuerte Apache pronti a portarlo nel Vecchio Continente. Nato nel 2001 in un barrio di Buenos Aires – che ha dato i natali a Carlos Tevez – è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Velez Sarsfield, con il quale ha esordito ad appena 17 anni nell’agosto del 2018 in Primera Division nella sfida contro il Newll’s Old Boy. Almada, accostato a molte squadre italiane, in breve tempo ha scalato le gerarchie del club argentino salendo alla ribalta nazionale così da diventare uno degli argentini in patria più seguiti del momento. Nell’ultimo anno con il Velez, Almada ha collezionato 25 presenze e cinque gol tra Superliga, Copa Sudamericana e Copa Superliga.

Entrato in scena con il ruolo da trequartista, grazie al suo essere jolly a centrocampo e alla sua duttilità in campo si riscopre esterno d’attacco in un ipotetico tridente offensivo riuscendo a far impallidire molti avversari. In Argentina molti lo vedono come il “nuovo Lionel Messi”, ma Almada ha sempre preferito stare in disparte non ascoltando le voci dall’esterno. Abile con la palla al piede, Thiago ha una visione di gioco che in pochi hanno alla sua età riuscendo a stare stabilmente nel giro della nazionale argentina e delle trafile giovanili dell’albiceleste. Thiago Almada, ad oggi, è uno dei talenti più cristallini del calcio argentino, che predilige gli inserimenti e i dribbling. Sognando poi un trasferimento in Europa.

Foto: profilo twitter Velez