Allegri conferenza Champions 2018 Foto Juventus Twitter

Allegri: “Vincere per raggiungere il primo obiettivo. Benatia? È stato un sfogo. Su Mandzukic e CR7…”

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League contro il Manchester United: “Mi hanno fatto piacere le parole di Cristiano. Lui si diverte? Divertimento uguale vittoria. Le cose stanno andando bene, anche se in questo momento non si conquistano trofei. Domani potremmo raggiungere il primo obiettivo, o da primi o da qualificati, e poi eventualmente avremo altre due partita per raggiungere il primo posto, e poi dovremo tuffarci in campionato. La cosa che conta però è arrivare a marzo nelle migliori condizioni e soprattutto essere competitivi su tutti i trofei, Supercoppa compresa che il 16 gennaio giocheremo contro il Milan. Benatia ha detto che gioca poco? Sarà stato uno sfogo. Stare alle Juventus significa avere tanti giocatori forti in squadra. Ci sta ogni tanto uno sfogo. La caviglia di Mandzukic? Non l’ho portato in panchina perché ci sono gli scalini… Gli unici infortunati sono Kean, Douglas Costa e Bernardeschi, insieme a Kean. Speriamo per Federico di averlo nella gara contro il Milan. Tutti gli altri sono a disposizione, compresi Khedira e Mandzukic. Mario è un giocatore importante per noi, ci dà grande fisicità. E riaverlo a disposizione, insieme a Khedira, è molto importante per noi. Il primo anno ha avuto un’infezione, l’anno successivo, quello di Monaco, altri problemi. CR7 e il gol in Champions? Farà gol domani. Ne ha giocata solo una, praticamente, se escludiamo quella di Valencia. E quando ha giocato ha fatto assist”.

Foto: Juventus Twitter

Archivio: Altro