Ultimo aggiornamento: venerdi' 19 luglio 2019 00:31

Allegri: “CR7 di un’altra categoria, ma potevamo colpirli meglio. Costa? Doveva lasciare la gamba…”

10.04.2019 | 23:35

Queste le prime parole di Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ai microfoni di Sky Sport dopo l’1-1 in casa dell’Ajax: “Rugani? Ha fatto una bella partita, ma io ero sereno. Daniele è uno dei migliori difensori, deve migliorare in fase di impostazione, ma stasera ha preso fiducia: la fase difensiva l’ha fatta in maniera perfetta. Anche Cancelo, in fase difensiva, ha fatto una grande partita. Potevamo sfruttare meglio alcune occasioni, loro ci pressavano bene sulla seconda palla, noi dovevamo dare più profondità e allungare sui loro centrali. Il gol? Hanno preso fiducia, noi abbiamo subito un attimo di shock. Bentancur? Deve migliorare molto sugli inserimenti, un centrocampista deve farsi trovare pronto. Cosa doveva fare Douglas Costa quando è andato via a De Jong? Lasciare la gamba lì che lo cacciavano… Le vittorie passano anche grazie a questo, tutti puliti non si gioca. Futuro? Un allenatore non dura in eterno. 5 anni di Juve, 4 di Milan, non sono pochi. Anche un allenatore si deve gestire se vuole farlo a un certo livello. Ronaldo stasera ha dimostrato di essere di un’altra categoria, ha tempi di gioco di un giocatore diverso”, ha chiuso Allegri.

Foto: Twitter ufficiale Juventus