Ultimo aggiornamento: mercoledi' 09 giugno 2021 00:28

“Allegri coinvolto in un’indagine sull’antiriciclaggio”. Il tecnico risponde: “Estraneo ai fatti”

06.06.2021 | 13:16

Massimiliano Allegri ha risposto così – attraverso la Juventus – su un suo presunto coinvolgimento in un’indagine relavtiva a violazioni delle norme sull’antiriciclaggio secondo quanto scritto dal quotidiano ‘La Verità’: “Con riferimento alle notizie pubblicate sul mio conto in data odierna, mi dichiaro con assoluta fermezza del tutto estraneo a qualsiasi attività illecita o irregolare e, tanto meno, a qualsiasi operazione violativa della normativa sull’antiriciclaggio“. Secondo queste indiscrezioni, addirittura Bankitalia starebbe indagando su alcune “operazioni sospette” del tecnico juventino, con i risk manager bancari che starebbero vagliando delle presunte spese di Allegri in due casinò all’estero di oltre 350mila euro. Tra il luglio 2018 e l’agosto 2019, sempre secondo il quotidiano, il tecnico bianconero avrebbe fatto acquisti con la carta di credito per quasi mezzo milione di euro.

 

Foto: Twitter Juve