Ultimo aggiornamento: sabato 26 settembre 2020 23:16

Allan: “Napoli è una città speciale. L’ultima stagione è stata difficile”

05.09.2020 | 15:35

Dopo l’ufficialità del passaggio all’Everton, Allan ha salutato Napoli con un emozionante post su Instragram. Di seguito le parole del brasiliano:

Napoli è una città speciale.
Per me e per la mia famiglia sono stati 5 anni fantastici: i miei figli parlano, pensano e sognano in napoletano.
Sono grato, perciò, al presidente De Laurentiis che mi ha dato la possibilità di indossare una maglia gloriosa.
In questo club sono cresciuto come professionista e uomo e ho potuto lavorare con allenatori e professionisti a cui dovrò sempre essere riconoscente.
Sono stato fortunato a trovare, sul mio cammino, dei compagni di squadra che sono stati dei fratelli.

L’ultima stagione è stata difficile.
Ma la vittoria della Coppa Italia è stato il modo migliore, il più giusto, per chiudere una storia di cui mi sono sentito protagonista.
Un grazie speciale ai tifosi: è stato un privilegio e un orgoglio essere, in questi anni, il loro “Mastino Napoletano”.
A loro, il mio abbraccio più grande.

View this post on Instagram

Napoli è una città speciale. Per me e per la mia famiglia sono stati 5 anni fantastici: i miei figli parlano, pensano e sognano in napoletano. Sono grato, perciò, al presidente De Laurentiis che mi ha dato la possibilità di indossare una maglia gloriosa. In questo club sono cresciuto come professionista e uomo e ho potuto lavorare con allenatori e professionisti a cui dovrò sempre essere riconoscente. Sono stato fortunato a trovare, sul mio cammino, dei compagni di squadra che sono stati dei fratelli. L’ultima stagione è stata difficile. Ma la vittoria della Coppa Italia è stato il modo migliore, il più giusto, per chiudere una storia di cui mi sono sentito protagonista. Un grazie speciale ai tifosi: è stato un privilegio e un orgoglio essere, in questi anni, il loro “Mastino Napoletano”. A loro, il mio abbraccio più grande. Allan

A post shared by Allan Marques (@allanmarques91) on

Foto: Twitter Everton.