Ultimo aggiornamento: sabato 16 ottobre 2021 11:40

AKTURKOGLU, LA NUOVA STELLA TURCA

09.10.2021 | 14:30

Al sesto minuto di Turchia-Norvegia, Karem Akturkoglu ha trafitto la squadra scandinava portando in vantaggio la sua nazionale. È stata la prima rete con la maglia della selezione turca, arrivata alla quinta presenza. Conosciamo meglio questo giocatore.

Karem Akturkoglu è nato a Kocaeli, in Turchia, il 21 ottobre 1998. Alto 1.73 m e destro di piede, è un esterno offensivo che può svariare su entrambi i versanti del campo. È costantemente alle ricerca degli spazi e le sue abilità migliori sono l’ampia falcata, che lo rende molto pericoloso quando scatta (con e senza palla), e la rapidità di esecuzione. Possiede, inoltre, una buona tecnica di base ed un ottimo senso del gol pur non essendo un centravanti di ruolo.

Akturkoglu ha mosso i suoi primi passi nel mondo del pallone con la maglia del Gölcükspor, club che ha lasciato nel 2013 per approdare all’Hisareyn. Dopo un anno trascorso nelle giovanili di tale squadra, il classe ’98 è stato prelevato gratuitamente dal Basaksehir, dove è rimasto fino all’agosto 2018 con in mezzo una parentesi in prestito al BB Bodrumspor (4 gol in 28 presenze). Tra le fila del Karacabey, quindi, si è messo in luce totalizzando 3 gol e 2 assist in 35 partite. Numeri che hanno convinto il 24 Erzincanspor a puntare su di lui. L’annata 2019-2020 sarà straordinaria: 20 gol e 1 assist in 34 apparizioni totali. Poco più tardi, dunque, è arrivata la chiamata del Galatasaray: il definitivo salto di qualità.

Con la compagine di Istanbul, Karem ha giocato finora 45 partite, siglando 9 gol e fornendo ai suoi compagni ben 6 passaggi vincenti. Un momento d’oro che lo sta consacrando come la nuova stella del calcio turco.

Foto: Instagram Akturkoglu