Ultimo aggiornamento: lunedi' 20 settembre 2021 20:45

Aggressione e percosse all’ex moglie: Jerome Boateng condannato ad una multa da 1,8 milioni di euro

09.09.2021 | 21:20

L’ex calciatore della nazionale tedesca e del Bayern Monaco, Jerome Boateng è stato condannato per lesioni corporali a danno della sua ex compagna. Il tribunale di Monaco di Baviera quest’oggi ha deciso a carico del campione del mondo 2014 una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro. L’accusa chiedeva 5 anni di reclusione.

Il processo si è tenuto quest’oggi, con il difensore, ora al Lione, che si è presentato in aula e si è dichiarato innocente alle accuse rivoltegli dalla moglie con la quale ha avuto due gemelle.

I fatti risalgono al 2018 e Boateng, secondo la versione della moglie, è stato condannato per averla presa a pugni, facendole perdere il fiato durante una discussione accesa mentre la coppia era in vacanza ai Caraibi con le loro figlie nel luglio 2018.

A riportarlo La Bild.

Foto: Twitter Lione