Ultimo aggiornamento: lunedi' 14 giugno 2021 21:09

ADLI, DA TOLOSA A TUTTA VELOCITÀ

19.05.2021 | 13:15

Amine Adli nell’ultimo periodo, dalla stampa francese, è stato accostato con insistenza al Milan che è sempre attento al mercato dei giovani talenti. Piede mancino, è tatticamente versatile: può giocare sia da trequartista che da esterno, un vero jolly offensivo. In questa stagione si è messo in mostra con la maglia del Tolosa in Ligue 2 collezionando 33 presenze, 8 gol e 7 assist: numeri importanti che non sono sfuggiti all’attenzione della dirigenza rossonera che è pronta a piazzare il colpo per la prossima stagione.

Amine è un franco marocchino cresciuto nel settore giovanile del Tolosa, ha debuttato in prima squadra il 18 dicembre 2019 disputando l’incontro di Coupe de la Ligue perso 4-1 contro l’Olympique Lione. E’ un giovanissimo talento di assoluta prospettiva e in Francia ne parlano più che bene. In questi anni la sua crescita è stata a dir poco esponenziale tant’è che quest’anno è stato nominato come miglior giocatore del campionato. Nato il 10 maggio del 2000 a Béziers, un comune francese di 72.554 abitanti situato nel dipartimento dell’Hérault nella regione dell’Occitania, sin da piccolo inizia a rincorrere un pallone e a giocare per le strade del suo quartiere. Col passare degli anni coltiva il sogno di poter diventare un calciatore professionista e dal Paulhan-Pézenas arriva prima nel 2012 all’AS Béziers e poi nel 2015 Tolosa dove esplode definitivamente.

Di anno in anno Adli migliora le sue qualità e scala sempre le gerarchie nelle squadre giovanili dove gioca sempre titolare. E’ versatile, rapido, agile, bravo nel primo tocco e nel dribbling. Abile nella gestione della palla e nelle movenze è molto elegante. Arriva in prima squadra e conquista anche lì la scena. Un ottimo prospetto che ha grandi margini di miglioramento: un innesto giovane per un Milan che guarda sempre di più al futuro.

 

FOTO: Twitter Tolosa