Ultimo aggiornamento: giovedi' 02 dicembre 2021 00:26

Abraham su Mourinho: “Vuole che io sia più cattivo. Mi ha detto che devo diventare un mostro”

14.11.2021 | 12:16

Tammy Abraham ha parlato dell’allenatore della Roma José Mourinho. Ecco le parole dell’attaccante giallorosso rilasciate al Telegraph: “Mi ha detto che sono un ottimo giocatore e mi ha suggerito di lavorare per sviluppare una maggiore cattiveria. Mi ha detto di diventare una specie di mostro. In campo non si può essere gentili, hai bisogno di quel carattere, devi spaventare i difensori e sotto questo aspetto sto cercando di migliorare. Mou mi ha detto che ero un giocatore troppo buono, che dovevo acquisire quella aggressività che si ottiene crescendo“.

Sul campionato italiano: “E’ sempre dura arrivare in un nuovo Paese e abituarsi a una cultura diversa. Ho cercato di ambientarmi presto e ho cominciato ad imparare un nuovo stile di calcio. Sono andato a spiegare le mie ali e spero di poter mantenere il livello di prestazioni di cui ho bisogno per rimanere nella squadra“. Sul Mondiale: “E’ un mio obiettivo, speravo solo di essere chiamato per dimostrare di poter lottare per un posto tra i convocati. Harry è fantastico, lo ammiro molto e spero possa continuare a fare bene“.

Foto: Twitter Roma