Ultimo aggiornamento: martedi' 28 gennaio 2020 00:30

Andreazzoli: “La squadra sa cosa fare in campo, è questa la mia firma. Caputo è da Serie A, spero lo dimostri con l’Empoli”

02.02.2018 | 23:30

Dopo il roboante poker rifilato al Palermo nello scontro diretto, il tecnico dell’Empoli, Aurelio Andreazzoli ha rilasciato tra le altre queste dichiarazioni ai microfoni di Sky: “Se pensavo a una serata così? Siamo soddisfatti, era una serata da immaginare con molta cautela. Ma si è verificata e siamo contenti. Nel primo tempo potevamo sembrare leziosi, abbiamo corso anche qualche rischio. Ma se vuoi una certa fisionomia devi rischiare qualcosa. La mia mano? I ragazzi sanno quello che devono fare, credo che questa sia la mia firma, l’espressione di una squadra in campo ha sempre la firma dell’allenatore. Il mio momento? Non c’è nessuna voglia di rivalsa da parte mia, sia per quando sono stato in prima linea che quando sono stato allenatore in seconda. A Roma credo di aver dato il mio, anche se ci si ricorda solo della finale di Coppa Italia persa con la Lazio. La dirigenza è stata fortunata con me? Non si è limitata ai soliti modi di dire, ma ha fatto una scelta. Se sia fortunata a meno non sta a me dirlo, ma è stata coraggiosa, sono contento per loro. Un consiglio a Spalletti? Luciano non ha bisogno dei miei consigli, è un top in tutti i sensi. Luis Enrique tifoso dell’Empoli? È stato un messaggio gradito, avevamo un appuntamento in bici sulle Alpi, ma con questo impegno non riuscirò. Risultati immediati? Ero sicuro di ottenerli presto, ma non pensavo così tanto. Sono arrivato il 18 dicembre, già a Bari la squadra aveva dimostrato di stare in campo in una certa maniera. Ma senza l’interpretazione dei calciatori, che sono sempre i protagonisti, e senza l’aiuto del mio staff non saremmo a questo punto. Complimenti a Caputo? Il primo complimento che gli ho fatto è stato relativo ai comportamenti. È una persona seria, sulle qualità del calciatore io non devo aggiungere nulla rispetto a quello che dicono tutti. È uno di quelli che desideri di avere a tua disposizione. È pronto per la A, spero abbia la possibilità di mostrarlo con l’Empoli”.

Foto: sito ufficiale Empoli