Foyth Juan Argentina Foto: La Nacion

JUAN FOYTH, IL GIGANTE ARGENTINO CHE HA STREGATO MONCHI

La nuova Roma prende forma, il direttore sportivo Monchi è operativo sul mercato e presto consegnerà a Eusebio Di Francesco una rosa competitiva e ben strutturata. Nel reparto difensivo, dopo l’arrivo del messicano Hector Moreno (già ufficiale) e di Rick Karsdorp (ai dettagli), presto potrebbe giungere anche Juan Marcos Foyth. Il centrale difensivo dell’Estudiantes è finito nel mirino del club giallorosso e, come riportava la stampa argentina lo scorso 21 giugno, la Roma avrebbe presentato una prima offerta di circa 6,5 milioni di euro per il giovane centrale sudamericano. Foyth nasce a La Plata, in Argentina, il 12 gennaio del 1998. Inizia a giocare a calcio inseguendo il pallone nel proprio Barrio, successivamente viene notato proprio dall’Estudiantes de La Plata che decide di aggregarlo nel settore giovanile in tenera età. Foyth dimostra di avere subito una marcia in più rispetto agli altri, giorno dopo giorno cresce e matura sotto il profilo caratteriale. La sua fisicità impressiona gli addetti ai lavori, l’importante struttura gli permette di svettare sui palloni alti e nel ruolo di difensore centrale giganteggia nei vari campionati giovanili. Il suo percorso di crescita è costante, l’Estudiantes è sempre più convinto di aver fatto un ottimo investimento per il futuro e il campo dà ragione ai Los Pincharratas.

Dopo aver svolto tutta la trafila, per Foyth arriva il tanto atteso momento di affacciarsi tra i grandi e in prima squadra. Inizialmente viene soltanto convocato e resta seduto silenziosamente in panchina, ma nel momento in cui si ritrova l’occasione di poter scendere sul rettangolo verde, il giovane conferma le attese e dimostra tutto il proprio valore. Le ottime prestazioni attirano le attenzioni di molti club europei e in particolar modo del ct della Nazionale Under 20 che lo convoca affidandogli le chiavi del pacchetto arretrato senza pensarci due volte. I suoi 187 cm fanno a dir poco la differenza, gli attaccanti avversari faticano a trovare la porta quando a marcarli c’è il gigante argentino che, nonostante la notevole altezza, possiede anche una buona tecnica individuale che gli consente spesso di avviare o di gestire la manovra. Monchi, rimasto letteralmente stregato, si è gettato su di lui a capofitto e negli ultimi giorni sta tentando di sbaragliare la concorrenza. “Ho appreso la notizia dai social network, dopodiché ho chiesto informazioni ai miei agenti che mi hanno confermato l’esistenza dell’offerta da parte della Roma. È una delle squadre più importanti al mondo, a chiunque piacerebbe giocare all’Olimpico, sarebbe bellissimo. Per ora sono concentrato sugli impegni con l’Estudiantes, al termine del campionato vedremo come evolverà la situazione. Prendere il posto di Manolas? È un grande difensore che fa sentire la sua presenza. Se la trattativa si concretizzerà, sarò pronto a fare il massimo per la Roma, una squadra abituata a lottare sempre per le prime posizioni”, queste le sue eloquenti dichiarazioni rilasciate nelle scorse ore che confermano palesemente la possibilità di vederlo presto in maglia giallorossa. Foyth ha tutto per poter sfondare, la Roma se n’è accorta e nelle prossime ore conta di piazzare il colpo in difesa. Il futuro di Foyth molto probabilmente sarà in Europa, l’Italia e la Serie A sono nel suo destino.

Foto: La Nacion

Commenti

Archivio: Altro