Ultimo aggiornamento: venerdi' 05 marzo 2021 00:18

Cagliari, la scelta più Semplici con troppo ritardo

21.02.2021 | 23:45

Il Cagliari riparte da Leonardo Semplici. Il nome, l’unico, che avevamo anticipato venerdì scorso e che – con l’avvento di Capozucca – è stato rimescolato troppo, coinvolgendo e contattando altri allenatori non tutti pronti e disponibili per salire sul carro rossoblù in un momento di estrema difficoltà.
Giulini aveva individuato in Semplici il candidato ideale per sostituire Di Francesco e c’erano già stati contatti indiretti molto prima della delicatissima sfida contro il Torino, poi andata male. Venerdì scorso erano questi gli unici scenari, la logica per fortuna ha voluto che le cose andassero proprio in questo modo. Malgrado un minestrone di nomi abbastanza insipido e inopportuno, non a caso abbiamo preso le distanze. E così, con un giorno abbondante di ritardo, il Cagliari ha fatto la scelta più… Semplici.
Importante che il contratto sia fino al 2022, avrà tempo di lavorare e al limite programmare la rinascita in caso di malaugurata retrocessione. Tuttavia non è questo il momento di guardare troppo in avanti, il Cagliari legittimamente spera ancora nella salvezza: sarà difficile, ma ci sono tante partite. E la linea Giulini è quella che consente di aggrapparsi alla speranza.
Foto: Twitter Spal