close
Personaggio del giorno
p177jvbbgv1n6v1931dbs1j8seu43

Vargas, tutto in una notte

 

Era diventato l’oggetto misterioso del Napoli, e finalmente ieri sera ha fatto vedere perché il presidente De Laurentiis ha voluto investire e tanto su di lui. Con quella tripletta Edu Vargas si è conquistato le luci della ribalta. Adesso però non si deve fermare, deve continuare su questa strada per diventare in tempi brevi, un giocatore importante per questo Napoli che sogna in grande.

Eduardo Jesús Vargas Rojas, nasce a Santiago del Cile il 20 novembre 1989, ed inizia a tirare i primi calci al pallone all’Club Deportivo Universidad Católica. Ha poi proseguito le giovanili nel Palestino e nel 2006 viene acquistato dal Cobreloa per sostituire Alexis Sanchez, partito per Udine. La sua prima rete la mette a segno proprio contro i suoi ex compagni del Palestino.

Nel 2010 Vargas viene acquistato dall’Universidad de Chile, per circa 700 mila dollari per il 40% del cartellino. Qui gioca nel suo ruolo naturale, ovvero da seconda punta o esterno offensivo di destra. A novembre del 2011 viene scelto come miglior giocatore del campionato cileno, dopo aver contribuito, con 6 gol in 11 partite, alla vittoria del campionato Apertura dello stesso anno.  Viene inoltre eletto giocatore più popolare del continente dalla IFFHS.

Il primo dicembre segna il secondo gol nella vittoria per 2-0 sul Vasco da Gama, che vale l’accesso alla finale della Coppa Sudamericana. Il 9 dicembre, nella finale di andata della competizione contro gli ecuadoriani del LDU Quito, realizza l’unico gol della partita, quindi, nella gara di ritorno giocata il 15 dicembre a Santiago del Cile, realizza una doppietta nel 3-0 finale per la sua squadra, che vale il primo trofeo continentale della storia dell’Universidad de Chile. L’anno solare si chiude con la vittoria del Clausura 2011 con Vargas che sigla una rete nella finale di ritorno contro il Cobreloa (3-0 il risultato finale), in quella che è anche l’ultima partita con la maglia dell’Universidad.

Il 23 dicembre 2011 viene ufficializzato il suo trasferimento al Napoli. Il giocatore viene preso con un obbligo di riscatto fissato a circa 15 milioni di dollari. Fa il suo esordio in Italia, nella coppa nazionale contro il Cesena. Mentre il 14 marzo esordisce anche in Champions League. Il 20 maggio vince il primo trofeo con il Napoli, la Coppa Italia.

Esordisce con la Nazionale maggiore il 20 gennaio 2010, in un’amichevole vinta per 2-1 contro Panama. Il 2 settembre 2011 mette a segno il primo gol nella sconfitta per 3-2 contro la Spagna.

Vargas si è svegliato e adesso non si fermerà tanto facilmente. Avversari avvisati.

Commenti

Archivio: Personaggio del giorno

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data