close
Calciomercato
p17cs0paqf126p15b2151sok6qq73

Stramaccioni:”A Parma dovremo concedere poco”

Parma non è metà di bei ricordi per Andrea Stramaccioni, che proprio al Tardini ha conosciuto il sapore della prima sconfitta in serie A. Queste le sue parole nella conferenza stampa della vigilia: “Ho appreso velocemente che Parma sia un campo difficile, ci ho perso per la prima volta in Serie A lo scorso anno. Sicuramente, quel che sta facendo Donadoni è sotto gli occhi di tutti. Il Parma ha cambiato qualche pedina. Per noi è una trasferta difficile, ma l’Inter ha bisogno di ritrovare sul campo i punti di forza che ci avevano portato nelle prime posizioni”. Su Sneijder– “Ho parlato e parlo quotidianamente con Wesley e con il presidente, conosco la situazione. Credo che il discorso sia più semplice di quanto si possa pensare: l‘Inter quest’estate ha deciso di avere delle linee guida chiare e precise, che abbiamo avuto modo di constatare tutti nella campagna acquisti. All’interno di questa idea del club che va rispettata e condivisa, c’è da capire la posizione del giocatore. Nel senso che per Wesley ho una stima enorme calcistica e umana, l’ho dimostrato a lui e a tutti. Ma adesso c’è la mia posizione, e l’allenatore decide di non utilizzare il giocatore per una scelta tecnica per quello che vedo sul campo e respiro qui in Pinetina. Questa è la mia valutazione, ovviamente sperando che ci si possa sedere a un tavolo e risolvere la situazione. Detto questo, andrò con i migliori che reputo a Parma e decido di non utilizzare Sneijder“.-Sulla gara di domani- “Non siamo stati fortunatissimi negli episodi nelle ultime partite, ma sono sicuro che domani al Tardini vinceranno i migliori e chi giocherà meglio. Vorrei ringraziare invece i nostri avvocati, Capellini e Raffaelli, per la squalifica. Col Cagliari meritavo di essere allontanato dal campo, avevo protestato con le mie braccione lunghe, ma non meritavo di essere squalificato perché non avevo offeso nessuno. Non è nel mio stile. E’ giusto che io sia in panchina a Parma. Con la squalifica di Gargano per noi diventa importantissimo il recupero di Guarin. Abbiamo fuori cinque giocatori nello stesso reparto, chiunque andrebbe in difficoltà e noi siamo in difficoltà. Perciò Fredy diventa basilare. Detto questo: a Parma per fare risultato dovremo concedere meno”.

 

Fonte:Fcinternews.it

Commenti

Archivio: Calciomercato

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data