close
News
p17a289c141on1icm12g57bnnsp3

Serie A: Genoa-Roma 2-4

Il triplice fischio di Orsato di Schio consegna agli annali l’ennesima partita da over 3.5 fra Genoa e Roma. Era partita forte la squadra di De Canio schiacciando la Roma nella propria area di rigore per 20 minuti trovando anche un doppio vantaggio. Da quel momento in poi le energie dei rossoblù sono scemate con la Roma che ha preso campo trascinata dai suoi leader: Totti ed Osvaldo. Chiude i conti Lamela nel garbage time quando il Genoa, ridotto in 10 per l’infortunio a Borriello e stremato dal forcing iniziale, ha tirato i remi in barca rinunciando a giocare la partita. Sale a quota 14 punti la Roma di Zeman con la seconda vittoria consecutiva e si porta a 4 punti dal terzo posto. Rimane fermo a quota 9 un comunque positivo Genoa di Gigi De Canio che dovrà lavorare molto sulla tenuta atletica dei suoi per il proseguo della stagione.

 

Manca pochissimo all’inizio del posticipo domenicale dell’ottava giornata di Serie A fra Genoa e Roma. Cambio all’ultimo in casa rossoblù, dove Gigi De Canio si affiderà ancora una volta ai gol di Borriello  affiancato questa volta da Jorquera, aspettando che si sblocchi il talento ammirato con l’under 21 di Ciro Immobile il quale partirà dalla panchina. Passo indietro, invece, per gli ospiti, con Zeman che reintegra De Rossi ed Osvaldo dopo la clamorosa esclusione di due domeniche fa.

 

Ecco le formazioni ufficiali delle due squadre:

GENOA 4-4-2: Frey, Granqvist, Bovo, Canini, Moretti, Jankovic, Kucka, Seymour, Antonelli, Borriello, Jorquera.

A disposizione di mister Luigi De Canio: Tzorvas, Donnarumma, Sampirisi, Tozser, Merkel, Bertolacci, Piscitella, Melazzi, Immobile.

ROMA 4-3-3: Stekelenburg, Piris, Marquinhos, Castan, Balzaretti, De Rossi, Tachtsidis, Florenzi, Lamela, Osvaldo, Totti.

A disposizione di mister Zdenek Zeman: Goicoechea, Svedkauskas, Romagnoli, Taddei, Marquinho, Perrotta, Bradley, Pjanic, Lopez..

Dirige l’incontro il Signor Orsato della sezione di Schio.

 

20.43 – Squadre in campo al Marassi di Genova è tutto pronto per il fischio d’inizio del match fra Genoa e Roma.

20.45 – Partiti. Il Genoa si schiera in campo con la classica divisa rosso-blù con pantaloncini e calzettoni completamente blu. Risponde la Roma in tenuta da trasfera con divisa, pantaloncini e calzettoni completamente bianchi.

2′ – Prima occasione per il Genoa che porta al tiro volante Jankovic su calcio d’angolo senza inquadrare la sfera.

6′ – GOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLL DEL GENOAAAAAAA!!!! Capolavoro balistico di Kucka!!! Antonelli scende sulla fascia sinistra e mette in mezzo un cross rasoterra sul quale Borriello, di tacco, serve all’indietro l’accorrente Kucka che di prima, a giro dal limite dell’area, la piazza all’incrocio dei pali alla sinistra di Stekelenburg.

15′ – RADDOPPIO DEL GENOAAAAAAA!!!!! Bosko Jankovic!!!! Borriello scappa ancora sulla sinistra e mette un pallone a centro area dove Jankovic, in solitaria, colpisce in volèe trovando soltanto la traversa. Sulla palla vagante si fionda Kucka che rimette in mezzo per Jankovic che, da terra, trova l’angolino basso alla destra di Stekelenburg per il raddoppio rossoblù.

17′ – Roma in completa confusione. Gli uomini di Zeman riescono a lavorare dei buoni palloni fin sulla trequarti difensiva del Genoa dove, però, manca la lucidità per il passaggio finale. De Rossi, infatti, recupera palla a centro campo servendo Totti, il quale prova il filtrante per Osvaldo, ma manca di precisione favorendo il rientro dei genoani.

19′ – Ancora Borriello crea gioco per il Genoa. Questa volta va lui al tiro da posizione decentrata ma trova la pronta risposta di Stekelenburg.

22′ – Timida reazione giallorossa, cross dalla destra di Lamela al centro per Osvaldo che di testa trova la porta, ma non crea pericoli a Frey che para agilmente.

24′ – Ancora dalla fascia di destra arriva la pericolosità degli uomini di Zeman. Sul cross verso il primo palo ci arriva Florenzi, che prova la volè in torsione, ma manca, seppur di poco, la porta difesa da Sebastian Frey.

26′ – FRANCESCOOOOOO TOTTIIIIIII!!!! Il lampo del fuoriclasse riapre l’incontro del Marassi. Appena il Genoa ha calato i ritmi è salito in cattedra il capitano giallorosso che, dopo un primo tiro ribattuto, raccoglie il suggerimento di testa di Piris, stoppa a seguire in area di rigore e trafigge Frey con un diagonale chirurgico che si insacca nell’angolino basso alla destra del portiere genoano.

32′ – Calano i ritmi da entrambe le parti, ma la squadra che riesce a farsi più pericolosa è la Roma che sfrutta un Florenzi in serata super e aggira con forza la barriera di centrocampo eretta da De Canio.

35′ – Lamela raccoglie palla dal vertice di destra dell’area, rientra sul sinistro e calcia rasoterra trovando l’opposizione con i piedi di Sebastian Frey.

40′ – Il Genoa riprende a correre e porta al tiro Jorquera dal limite dell’area, ma Stekelenburg si allunga in tuffo e devia in angolo il destro dello spagnolo.

42′ – Grande azione della Roma che esce palla al piede dalla propria difesa e arriva in area di rigore avversaria dove Osvaldo, servito da De Rossi, angola troppo il colpo di testa ad incrociare su cui Lamela, in spaccata, non riesce ad intervenire.

44′ – PAREGGIO DELLA ROMAAAAAAAA!!!! Pablo Daniel Osvaldo!!!!! Piris dialoga con Totti sulla trequarti e arriva sul fondo dalla destra. Il terzino mette a centro area per Osvaldo che al volo, in semi-rovesciata, batte un incolpevole Frey per un insperato 2-2.

45′ – Finisce la prima frazione dell’incontro. Emozioni a raffica in questi primi 45 minuti con il Genoa che parte fortissimo trovando i gol del doppio vantaggio con Kucka e Jankovic. Dal 20′, però, sale in cattedra Francesco Totti, che scuote i suoi con il gol del 2-1 e anima l’azione del 2-2 di Osvaldo innescando la corsa di Piris. Risultato in parità all’intervallo al Marassi di Genova e Tea Time.

SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo e subito la Roma ci prova con Totti che inventa in verticale per De Rossi, ma Frey esce e controlla la sfera.

3′ – Reagisce il Genoa con due angoli consecutivi su cui, tuttavia, Stekelenburg fa buona guardia.

4′ – Ancora l’asse TottiPiris mette in difficoltà il Genoa con l’esterno giallorosso che impegna Frey con un destro rasoterra.

7′ – Tiro secco di Piris che dal limite non trova il bersaglio.

8′ – E’ arrivato il momento di Ciro Immobile che prende il posto di Jorquera.

10′ – VANTAGGIO DELLA ROMAAAAAAA!!!! Ancora Osvaldo!!! Calcio d’angolo a giro di Florenzi che imbecca Osvaldo a centro area il cui colpo di testa batte Frey e completa la rimonta giallorossa.

13′ – Giallo a De Rossi per un fallo su Seymour.

14′ – Si vendica Seymour su Florenzi e anche lui si becca il cartellino giallo.

17′ – Cambia ancora De Canio, fuori Seymour e dentro Bertolacci.

21′ – Manca di lucidità Totti, nella gestione di un 4 contro 3. Invece di servire Lamela, accorrente sulla sua sinistra, prova un improbabile filtrante per Osvaldo che non riesce a raggiungere la sfera. Azione sfumata.

23′ – Giallo per Canini che stende De Rossi a centrocampo.

24′ – Ultimo cambio per i rossoblù con Melazzi che prende il posto di uno stremato Antonelli.

26′ – Doppio giallo per il Genoa. Il primo per Granqvist che ferma Castan con un blocco football, il secondo è per Borriello, che protesta per un presunto fallo subito in area di rigore nel momento della ripartenza del difensore giallorosso.

28′ – Lancio magistrale di Totti per Lamela che si fa ingannare dal buco di Canini e non riesce a controllare la sfera favorendo l’uscita di Frey.

30′ – Resta a terra Borriello che ha messo giù male la caviglia in un ripiegamento difensivo nella propria metà campo. L’attaccante esce in barella ma sembra potercela fare.

31′ – Chiede il cambio Florenzi in preda ai crampi e Zeman manda in campo Pjanic al suo posto.

33′ – Genoa in questo momento in 10 uomini, con Borriello che rimane a bordo campo con la caviglia gonfia, mentre i suoi fanno fatica a centrocampo con Kucka che boccheggia e Jankovic visibilmente stremato.

36′ – Anche la Roma ha i suoi feriti con Osvaldo che prende un calcione involontario da Kucka e rimane a terra per qualche secondo.

37′ – Non ce la fa Borriello, che le ha provate tutte per rientrare.

37′ – ERIIIIICCCCC LAMELAAAAAAAA!!!!! Il timbro del 2-4 arriva dal mancino del talento argentino nel più classico dei suoi movimenti. Rientro sul sinistro dal vertice di destra dell’area di rigore e gran botta a giro che non lascia scampo a Frey.

40′ – Destro a giro di Osvaldo che sfiora il palo alla sinistra di Frey, ma il Genoa è scomparso dal campo.

42′ – Fuori Osvaldo e dentro Bradley per Zeman.

45′ – Saranno 5 i minuti di recupero.

45+2′ – Immobile prova l’azione in solitaria, taglia a metà la difesa della Roma e trova un bel destro che, smorzato, arriva docile fra le braccia di Stekelenburg.

45+4′ – Il triplice fischio di Orsato di Schio consegna agli annali l’ennesima partita da over 3.5 fra Genoa e Roma. Era partita forte la squadra di De Canio schiacciando la Roma nella propria area di rigore per 20 minuti trovando anche un doppio vantaggio. Da quel momento in poi le energie dei rossoblù sono scemate con la Roma che ha preso campo trascinata dai suoi leader: Totti ed Osvaldo. Chiude i conti Lamela nel garbage time quando il Genoa, ridotto in 10 per l’infortunio a Borriello e stremato dal forcing iniziale, ha tirato i remi in barca rinunciando a giocare la partita. Sale a quota 14 punti la Roma di Zeman con la seconda vittoria consecutiva e si porta a 4 punti dal terzo posto. Rimane fermo a quota 9 un comunque positivo Genoa di Gigi De Canio che dovrà lavorare molto sulla tenuta atletica dei suoi per il proseguo della stagione.

Commenti

Archivio: News

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data