close
News
p17827rko1uhorap13i9180jt7o3

Pirlo: “Champions? Possiamo arrivare in fondo”

Andrea Pirlo ha svelato a “Champions Matchday” il segreto del suo successo e le attuali prospettive della Juventus in Champions League. TuttoJuve.com ha trascritto le sue dichiarazioni, anticipate in una video-interviste pubblicata sul sito della Uefa: “Il segreto è il lavoro quotidiano, di tutti i giorni, la voglia di tornare a essere una squadra importante, competitiva; già dal primo giorno di ritiro ci siamo messi in testa di fare un’annata straordinaria e alla fine ci siamo riusciti”.Il 2012 ha rappresentato fin qui una vetrina importante per i grandi nomi del calcio italiano. Conquistato lo scorso campionato senza mai perdere, la Juventus ha ritrovato la Uefa Champions League anche grazie al contributo di un campione strappato al Milan: “Come ambienti più o meno sono simili, due città che ti lasciano vivere tranquillo, senza troppe pressioni. I metodi di allenamento sono diversi perchè in base ad ogni allenatore le cose cambiano. Il resto più o meno è lo stesso, sono due grandi società con le stesse ambizioni, la stessa voglia di vincere, quindi penso siano le due più grandi società italiane più conosciute anche in giro per il mondo. Quindi non ci sono tante cose diverse”. Andrea Pirlo è stato grande protagonista anche a Euro 2012, trascinando l’Italia in finale con le sue strepitose giocate. Ora si appresta a disputare la sua prima sfida di Uefa Champions League a Torino, in occasione dell’arrivo in città dello Shakhtar Donets. Interpellato in merito ai segreti del suo successo, il centrocampista ha assicurato che non c’è nulla di speciale da svelare: “No, cerco di allenarmi sempre al meglio per poter stare bene durante le partite, anche perchè quando gli anni avanzano è meglio allenarsi sempre meglio e cercare ogni minimo dettaglio per stare al meglio il più a lungo possibile”. Pirlo ama il calcio a 360 gradi, lo segue anche da casa assieme a suo figlio e si gode sul proprio divano molte partite dei campionati esteri. E se i numerosi successi in carriera gli permetteranno di avere in futuro molto da raccontare al suo erede, al momento la sua attenzione è focalizzata esclusivamente sulle avversarie della fase a gironi: “Lo spero, sicuramente è una competizione difficile, dove ci sono grandissime squadre, però cerchiamo di iniziarla al meglio perchè abbiamo tutte le possibilità per poter arrivare fino in fondo; non so se pre vincere, ma cercheremo di farlo”.

 

Commenti

Archivio: News

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data