close
News
p17ja9ai0a4e71lsgsir7s3vki3

Petkovic:”Migliorare la concentrazione nel finale”

Per la Lazio una trasferta insidiosa, in Germania contro il Borussia Mönchengladbach. Unica delle italiane, la Lazio, a giocare l’andata di questi sedicesimi di Europa League, fuori casa. Nella conferenza stampa della vigilia, sia l’allenatore della Lazio, Vladimir Petkovic che il centrocampista Cristian Ledesma, sono concordi su quanto sia ostico l’avversario che affronteranno domani sera. Queste le parole rilasciate ai giornalisti come riporta lalaziosiamonoi.it:

Che partita si aspetta?

“Abbiamo a che fare con un avversario tosto che nell’ultima partita ha ottenuto un risultato prestigioso senza brillare. Un avversario disciplinato, pericoloso sulle ripartenze e sulle palle ferme. Conosciamo bene Il Borussia ma questa è un aspetto secondario, l’importante è confermare la prestazione contro il Napoli e se possibile migliorare”.

Cosa pensa di Favre? La Lazio sta lavorando sulle palle inattive?

Favre è uno dei migliori allenatori degli ultimi dieci anni. sia con l’Hertha che con il Borussia ha fatto ottime cose. E’ un allenatore pragmatico ma che cerca sempre di giocare un buon calcio con le sue squadre. Ci siamo già incontrati in un Hertha Berlino-Young Boys, i suoi risultati sono molto apprezzabili. Sulle palle ferme ho dato un input alla squadra per avvisare i giocatori che queste situazioni sono molto importanti. Nelle ultime partite, così come a inizio stagione, siamo entrati un po’ in difficoltà. Domani mi aspetto una marcatura più stretta, soprattutto negli ultimi cinque minuti”.

Il calo contro il Napoli è un problema fisico? Pensa che ci sia stata un po’ di stanchezza mentale?

“Quando il Napoli ha messo tanti attaccanti in campo abbiamo avuto comunque tre occasioni per chiudere la partita. Abbiamo giocato bene sia i primi 60 minuti ma anche dopo. Non abbiamo sofferto in molte occasioni, anche dopo il pareggio abbiamo avuto alcune chance per vincere la partita. Domani ci saranno momenti in cui riusciremo a fare gioco, ma anche momenti in cui dovremo soffrire. Finora abbiamo dimostrato di saper fare entrambe le cose”.

Domani vedremo la Lazio migliore? Floccari è in momento magico, di chi sono i maggiori meriti?

“Dall’inizio ho sempre parlato di turnover ragionato, anche contro il Borussia cercherò di mettere una formazione che possa darmi garanzie di passare il turno. Per quanto riguarda Floccari è merito suo ma anche dei compagni. Sergio è uno splendido ragazzo, sa cosa vuole fare, ha aspettato tanto e adesso sta sfruttando le sue opportunità. Come Floccari comunque ci sono tanti altri giocatori che possono dare tanto per la squadra in futuro”.

Onazi ed Ederson potremo vederli in campo? Mauri sarà risparmiato? Cavanda scelta tecnica?

Cavanda è un’assenza concordata con la società. Ederson sta tornando dopo due mesi di riposo, saremo tre giorni qui in Germania ed avrà la possibilità di recuperare anche un po’ di fiducia. Non è al 100%, sarà in panchina ma sarebbe un peccato rischiarlo. Onazi domani mattina ci raggiungerà direttamente dalla Nigeria, non so se sarà a disposizione per domani sera. Mauri è migliorato, domani valuteremo le sue condizioni fisiche ma se non sarà al 100% non sarà della partita”.

Prende parola Cristian Ledesma:

Sapere che c’è anche la gara di ritorno potrebbe condizionare l’atteggiamento della squadra?

“Siamo consapevoli che si tratta di una gara doppia, non siamo una squadra in grado di gestire il risultato, cercheremo di imporre il nostro gioco e di tornare a Roma un risultato positivo. Non sarà una partita facile”.

La Lazio è un po’ stanca come la passata stagione?

“Stiamo bene sia mentalmente che fisicamente, bisogna pensare solo al presente senza guardare al passato. Possiamo dire la nostra in questa stagione, dobbiamo dimostrare tutto a cominciare dalla partita di domani sera”.

L’Europa League arriva dopo il pareggio contro il Napoli e con la Juve che ha allungato in classifica. L’Europa League potrebbe diventare l’obiettivo principale della stagione?

“Si è visto in questo campionato che la Juventus e il Napoli possono perdere punti. Dobbiamo puntare su tutte le competizioni e cercare di andare avanti migliorando in alcune cose e tenendo gli aspetti positivi di questa prima parte di stagione

Commenti

Archivio: News

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data