daily star

Milan, Deulofeu, l’arrivo di Schneiderlin all’Everton e gli scenari

Il Milan continua a lavorare ai fianchi per Gerard Deulofeu, l’esterno offensivo del ’94 che non sta trovando grande spazio all’Everton. Da quella mattinata del 30 dicembre, quando il quotidiano iberico Marca anticipò la pista (sia pur andando molto oltre, parlando di affare ai dettagli), ad oggi il club rossonero ha mantenuto intensi i contatti, nella speranza di poter presto affondare il colpo. Sarebbe un’operazione low cost, per gennaio non si andrebbe oltre il prestito (con riscatto da esercitare eventualmente in estate o comunque nelle sessioni a seguire), assolutamente in linea con il diktat “mercato a saldo zero” sbandierato recentemente da Sino Europe. Il profilo di Deulofeu è stato valutato anche dalla Roma, ma il Milan si è mosso per tempo e ha tutte le carte in regola per conservare il vantaggio. Cosa manca per sbloccare? Koeman nel ruolo ha accolto il neo acquisto Lookman, arrivato dalla Championship a peso d’oro, ma nei giorni scorsi aveva fatto capire che a frenare la partenza di Deulofeu erano le non perfette condizioni di Lennon e Bolasie, quest’ultimo ancora infortunato. L’Everton, che come riferitovi per Deulofeu aveva aperto al prestito, frattanto ha preso Schneiderlin dal Manchester United per 22 milioni di sterline, ma è un acquisto che non coinvolge – se non numericamente a livello generale di organico – la posizione di Deulofeu, dal momento che il francese ormai ex Red Devils è un centrocampista centrale. Ma in qualche modo una soluzione verrà trovata, anche perché Deulofeu spinge per cambiare aria. E il Milan aspetta…

Foto: Daily Star

Commenti

Archivio: News