close
News
p17dqarle6589149366fr4kkvq3

Matavz, il Napoli lo esalta

Ieri sera il Napoli è stato travolto dal Psv grazie a tre gol di Matavz, nome per nulla nuovo alla società partenopea, che forse oggi ha qualche rimpianto. Nel mercato invernale della stagione 2010-2011 (quando arrivarono Mascara e Ruiz) il ds Riccardo Bigon concluse l’acquisto di questo attaccante dal Groningen. Era tutto fatto, per una cifra di poco più di due milioni di euro. Ma un problema nella trasmissione dei documenti via fax non consentì di depositare i contratti in lega entro il 31 gennaio. L’allora 21enne, prima punta, ci restò male, ma Bigon promise che tutto sarebbe stato completato nel primo giorno del successivo mercato estivo. Matavz, quindi, rimase a giocare nel Groningen, fiducioso dell’approdo in Italia qualche mese dopo. Ma il tempo portò consiglio al d.s., che anche vedendo un Mazzarri non del tutto convinto, nell’estate del 2011 ‘dimenticò’ l’affare Matavz, abbandonando il giocatore nell’attesa di una chiamata che non arrivò più. Tim Matavž (San Pietro, 13 gennaio 1989) è un calciatore sloveno e muove i primi passi nel Gorica. Il 30 agosto 2007 si trasferisce nei Paesi Bassi, firmando un contratto di 5 anni per il Groningen. Dopo una stagione in cui disputa 15 partite in Eredivisie, passa in prestito all’Emmen, con cui colleziona 15 partite e 5 gol in Eerste Divisie. Nel gennaio 2009 ritorna al Groningen per via di un infortunio alla caviglia che lo costringe a operarsi. Nella stagione successiva si ritaglia un ruolo via via più decisivo nella squadra biancoverde: rimane a secco nelle prime dieci partite di campionato, quindi realizza 13 reti nelle restanti 22. Ormai titolare inamovibile, l’anno seguente conferma la propria vena realizzativa, firmando 15 reti nelle prime 22 partite di campionato, con anche una tripletta all’attivo segnata al Willem II. Il 31 agosto 2011 viene venduto al PSV Eindhoven con cui firma un contratto triennale. L’8 aprile 2012 vince la Coppa d’Olanda per 3-0 contro l’Heracles Almelo giocando da titolare. Conclude la stagione con 42 presenze e 20 gol segnati in totale. Inaugura la stagione 2012/2013 con un gol alla prima partita di campionato, l’11 agosto nella sconfitta per 3-2 contro l’RKC Waalwijk. Segna poi una tripletta il 30 agosto nella sfida di Europa League vinta per 9-0 contro lo Zeta. Il 25 ottobre in PSV-AIK 1-1 di Europa League gioca la sua partita numero 200 con i club. Il resto è molto recente, sigla una tripletta al Napoli, “vendicandosi” del mancato passaggio alla squadra azzurra due anni fa.

Commenti

Archivio: News

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data