napoli-inter

L’Inter gioca alla pari e ferma la corsa del Napoli: al San Paolo finisce 0-0

Si interrompe contro l’Inter la striscia di vittorie consecutive del Napoli. C’era tantissima attesa per la partitissima del San Paolo, che metteva di fronte le prime due della classe: è finita 0 a 0, le due squadre si sono annullate a vicenda, quantomeno avuto riguardo al tabellino dei marcatori. Ma non è stata affatto una gara noiosa, per quanto il tatticismo l’abbia fatto da padrone. Non è stato il solito Napoli, semplicemente perché un’ottima Inter gliel’ho impedito, non facendosi mai schiacciare e coprendo il campo realmente alla perfezione, in aderenza ai dettami di Luciano Spalletti. Importantissimi quattro interventi compiuti da uno strepitoso Handanovic, compresa la clamorosa doppia occasione del 20’ del primo tempo, con il portiere sloveno a dire di no nella stessa azione prima a Callejon e poi a Mertens sotto misura. Da rimarcare anche le respinte su Zielinski e Mertens nel finale di gara. Di contro l’Inter, che se l’è giocata praticamente alla pari, specie considerati quelli che erano i rapporti di forza della vigilia, si è fatta costantemente vedere in avanti, specie in sede di ripartenza, non a caso il computo dei calci d’angolo alla fine è stato favorevole alla Beneamata (7-5). Borja Valero ha avuto un’ottima palla a fine primo tempo, sventata da Reina, mentre ad inizio ripresa è stato provvidenziale Albiol nel salvare su Vecino nei pressi della linea di porta. Primo pareggio in campionato, dunque, per la banda Sarri, che resta a secco (anche questa una notizia), malgrado l’impiego del recuperato Insigne, e con 2 punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice, la bella Inter targata Spalletti, che stasera ha superato brillantemente l’esame di maturità.

NAPOLI-INTER 0-0

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (76′ Rog), Jorginho, Hamsik (72′ Zielinski); Callejon, Mertens, Insigne (80′ Ounas). All.: Maurizio Sarri

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva (82′ Cancelo); B.Valero (71′ Joao Mario), Perisic, Icardi (87′ Eder). All.: Luciano Spalletti

Arbitro: Banti

Ammoniti: Koulibaly (N), Miranda (I)

Classifica: Napoli** 25; Inter** 23; Juventus e Lazio 19; Sampdoria* 17; Roma* 15; Bologna 14; Torino 13; Milan e Chievo 12; Fiorentina 10; Atalanta 9; Udinese, Crotone**, Verona e Cagliari 6; Genoa, Spal e Sassuolo 5; Benevento 0.

* Una partita in meno

** Una partita in più

Jody Colletti

Foto: Twitter Serie a Tim

Commenti

Archivio: News