Brescia

L’indiscrezione: Nicola Salerno, quel no a Cellino con una sola motivazione

Il rapporto è storico, quello tra Nicola Salerno e Massimo Cellino. Quando l’ex patron del Cagliari ha preso il Brescia ha fatto una sola telefonata, al suo uomo di fiducia e gli ha proposto il ruolo di direttore sportivo. Ma Salerno ha detto no, senza margini di manovra. E c’è una motivazione: fino a quando Cellino confermerà Castagnini per motivi contrattuali non se la sente di assumere l’incarico perché andrebbe in rotta di collisione con un altro specialista di mercato. E quindi il no resterà tale se Cellino deciderà di andare avanti con chi attualmente è sotto contratto.

Commenti

Archivio: Altro