Kondogbia zimbio

Kondogbia ai saluti. Anzi, con tanti saluti per finanziare l’operazione Schick

Geoffrey Kondogbia è ormai ai saluti. Il centrocampista francese è sempre più vicino al Valencia, con Joao Cancelo che farà il percorso inverso per vestire la casacca dell’Inter. Per entrambe le operazioni siamo alla no stop, con concrete possibilità di andare a dama entro 24 ore. Come vi abbiamo raccontato nel pomeriggio, il Valencia attribuisce a Cancelo una valutazione vicina ai 35 milioni di euro, mentre per Kondogbia ci si attesta tra i 27 e i 28 milioni. Entrambi i club si accollerebbero il diritto di riscatto, la differenza verrà colmata con una percentuale (intorno al 20%) a favore dell’Inter su una futura vendita del centrocampista francese. La volontà è quella di chiudere entro domani in modo da programmare le visite per venerdì. E la cessioni di Kondogbia potrebbe sbloccare un’altra operazione in entrata, quella che porterà in nerazzurro Patrik Schick. L’attaccante ceco ha scelto l’Inter, che ha fatto sentire la propria vicinanza quando ci sono stati i problemi dopo le visite con la Juve. Sabatini e Ausilio vogliono chiudere presto la trattativa, i prossimi giorni possono essere quelli giusti per perfezionare gli accordi, ma i milanesi hanno guadagnato una corsia preferenziale per Schick. A maggior ragione dopo l’ormai imminente cessione di Kondogbia, che finanzierà l’operazione per il talento ceco classe ’96. Kondogbia ai saluti. Anzi, con tanti saluti…

Foto: zimbio

Commenti

Archivio: Calciomercato