News
p18mu9augta8ub9i2b91f331m915

Juve, il Benfica ha lasciato questi appunti

Brucia, eccome se brucia. Perché si dirà che era semplicemente Europa League, ma se non usciamo da questa mentalità rischiamo di essere per sempre i parenti poveri del calcio. L’eliminazione della Juve per opera del Benfica brucia perché sarebbe bastato poco per accedere in finale, perché la prestazione non è stata ai migliori livelli e perché i portoghesi hanno saputo resistere addirittura in nove. Ma sforzandosi di pensare sempre positivo la Juve deve raccogliere i messaggi utili per il futuro. Non è soltanto con il mercato che si risolvono i problemi. Anche con il mercato, ma non soltanto con quello. E la valutazioni dovranno essere chiare: se arriverà davvero qualcuno con 70 oppure 80 milioni per Pogba sarà impossibile resistere. E bisognerà non sbagliare gli interventi in entrata, pensando che in Europa si vince (come minimo si prova a vincere) prendendo gente in grado di metterci il fisico, di correre, di imporre la tecnica e di aggiungerci quella mentalità da leader che fuori dai confini nazionali non guasta mai. Sono gli appunti che il Benfica ha lasciato in eredità: sarà molto importante leggerli bene.

Foto: Ansa

 

Commenti

Archivio: News