Champions League
Benzema Twitter personale

Il ritorno di Benzema: dai numeri da incubo al gol in Champions dopo 279 giorni

Il Real Madrid ritrova Karim Benzema. L’attaccante francese si mette alle spalle un avvio di stagione da incubo: appena 2 le reti messe a segno fino a stasera, uno in Supercopa contro il Barça, il 16 agosto, il secondo siglato in Liga contro il Getafe, il 14 ottobre scorso. Due sole marcature in 13 presenze complessive, per un totale di 937′ minuti. Numeri impietosi, che avevano scatenato una lunga scia di critiche per l’ex centravanti del Lione. Benzema stasera ha messo a tacere tutti, con la doppietta rifilata all’Apoel (battuto 6-0), che ha permesso agli uomini di Zidane di staccare il pass per gli ottavi di finale. La fine di un incubo per l’attaccante francese, che ha ritrovato il gol in Champions dopo ben 279 giorni: l’ultimo timbro di Karim risaliva infatti al 15 febbraio scorso, in occasione della sfida contro il Napoli, nell’andata degli ottavi vinta 3-1 dalle Merengues. Da allora, l’ex Lione era rimasto a secco in Europa da 10 partite consecutive. Il Real ritrova Benzema, un’arma in più per Zidane in vista del proseguo di stagione.

Foto: Twitter personale Benzema

Commenti

Archivio: Champions League