close
News
p17hv3s90h1b7n1t168r81ghfbgi4

Gran Galà 2012: il miglior calciatore è Andrea Pirlo

E’ iniziato il Gran Galà del calcio edizione 2012, organizzato dall’AIC a Milano. Presentano la serata Michele Criscitiello, Alessia Ventura e Dan Peterson.

21.03 Si parte con l’esecuzione dell’inno di Mameli, seguito da un lungo applauso del pubblico

21.13 Dopo le presentazioni fatte da Criscitiello viene chiamato sul palco Gianluigi Buffon. Il portiere juventino parla della stagione della sua squadra, a livello nazionale e europeo. Buffon è stato scelto come portiere della top 11 dell’AIC. Dopo il rituale lancio del pallone autografato, arriva la premiazione con tanto di torta visto che domani sarà il compleanno del numero uno bianconero.

21.19 Viene chiamato in causa Antonio Conte, che elogia Buffon sia come compagno di squadra sia come giocatore da allenare.

21.31 Thiago Silva è stato premiato tra i migliori difensori e raggiunto a Parigi per la premiazione ha ringraziato tutti i calciatori che l’hanno votato e ha fatto i complimenti al calcio italiano, a suo parere uno dei più belli del mondo.

21.34 Viene chiamato sul palco per la premiazione tra i migliori difensori Federico Balzaretti.

21.38 Tocca a Maggio essere premiato, ma visto il suo infortunio è il direttore delle comunicazioni del Napoli ha ritirare il premio per il napoletano.

21.40 Sale sul palco Barzagli, ultimo dei quattro difensori scelti per il top 11.

21.48 A Filippo Inzaghi viene assegnato il premio alla carriera, fatta di scintillanti vittorie e decine di gol. Il centravanti ricorda la sua carriera e si dice volenteroso per la sua nuova vita calcistica, cioè quella di allenatore nel settore giovanile milanista. Successivamente c’è un simpatico siparietto con Inzaghi e Alessia Ventura, vista la loro relazione passato di tre anni.

22.05 Si esibiscono i Club Dogo, con il loro tormentone PES

22.12 Premiata la calciatrice Panico, l’atleta italiana con più gol attivo nel calcio rosa

22.21 Si iniziano a premiare i centrocampisti ed il primo scelto dai calciatori è Marchisio, il quale a causa di un inconveniente non può essere presente alla serata.

22.24 Sul palco viene chiamato Nocerino come secondo centrocampista scelto per il top 11. Il mediano rossonero ha confermato la sua volontà di restare al Milan. “Se la società mi dirà che non sono da Milan lo accetterò e mi guarderò intorno, ma personalmente voglio restare in rossonero il più possibile”.

22.28 L’ultimo centrocampista premiato è Andrea Pirlo. “Vogliamo vincere lo scudetto – ha detto lo juventino – perchè la fame di vittoria non deve finire mai. Sono andato via dal Milan per cercare nuovi stimoli e a Torino li ho trovati”.

22.34 Il premio alla fedeltà sportiva viene assegnato a Javier Zanetti, che non è presente in quanto sta giocando in questo momento con la sua squadra.

22.43 Premiati gli ex Pescara Immobile, Insigne e Verratti.

22.48 La rivelazione della serie A è Stephan El Sharawaay. “Sono contento di come sto giocando, non mi apsettavo di iniziare cosi ma sono fiero di quello che sto facendo”. Stesso premio anche per Muriel.

23.02 Nicola Rizzoli è stato scelto come migliore arbitro italiano. Il direttore di gara bolognese è tornato sull’episodi contestai in Juve-Genoa. “Non spetta a me giudicare, ma vedere un’azione in diretta e vederla dieci volte in tv con ogni angolazione sono due cose molto diverse”. Il presidente Nicchi ha invece difeso la classe arbitrale, chiedendo meno polemiche verso le decisioni prese dagli arbitri.

23.15 Il primo attaccante ad essere scelto dai calciatori italiani è Zlatan Ibrahimovic, che trovandosi a Parigi è stato premiato nei giorni scorsi. “Questo premio vuol dire che ho fatto bene nella passata stagione – dice lo svedese – e continuo a seguire il calcio italiano. Devo ringraziare anche i miei compagni del Milan perchè nel calcio quando si vince un premio è merito soprattutto della propria squadra”.

23.17 Arriva sul palco il bomber del Napoli, Edinson Cavani. “Sono molto felice di questo riconoscimento. Io lavoro sempre al massimo ed è un premio che mi inorgoglisce. Ringrazio chi mi ha votato. In campionato non molliamo la rincorsa alla Juventus, la strada è lunga ed il campionato è duro ma noi ci crediamo”.

23.24 L’ultimo giocatore ad essere chiamato è Antonio Di Natale. “Il mio obiettivo è arrivare a 150 gol con l’Udinese e 200 in totale in serie A. Al momento sono a 149 con i friuliani e 166 totali in carriera. Sono da anni a Udine e mi auguro di continuare a regalare emozioni alla città, perchè mi ha dato tanto così come ha fatto la famiglia Pozzo”.

23.35 L’allenatore scelto per la Top 11 è Antonio Conte, colui che ha riportato lo scudetto alla Juventus. “Ringrazio i calciatori che mi hanno votato, è un premio bellissimo che viene dai protagonisti del calcio. Se sono qui lo devo a quello che hanno fatto i miei giocatori l’anno scorso, speriamo di continuare a fare bene. È un campionato entusiasmante, proveremo a ripeterci facendo il nostro. Gli arbitri italiani sono i puù bravi del mondo”.

23.44 Sul palco sale il presidente della Juventus Andrea Agnelli per ritirare il premio assegnato alla migliore società della serie A. “Non è stato facile ripartire, ma con impegno e dedizione ce l’abbiamo fatta. Sono orgoglioso del premio dato alla nostra società e serate come queste fanno bene al calcio”.

23.55 La serata si conclude con tutti i premiati sul palco e con il trofeo dato al migliore in assoluto: in finale vanno Buffon, Pirlo e Cavani ed è il centrocampista juventino a vincere l’ambito trofeo.

Commenti

Archivio: News

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data