Calciomercato
p17d131qu21nee1quljb59ro1umt3

Galliani: “Senza Ibra El Shaarawy è esploso”

Galliani è tornato sulla cessione di Zlatan Ibrahimovic ai microfoni di Radio Montecarlo. “Ho sofferto molto per Ibra, è un giocatore che dà coraggio e forza. Era un grande lusso a cui abbiamo dovuto rinunciare però mi consolo pensando che probabilmente, se fosse rimasto Ibra, forse El Shaarawy non avrebbe fatto quello che sta facendo quest’anno. Non ci sono controprove ma la penso così”. È invece in difficoltà Pato, ma secondo l’ad rossonero “non ci sono analogie con la vicenda di Cassano“. “Pato, come quasi tutti i giocatori ha chiesto di giocare. Cassano era un martello continuo, chiedeva con sms a me e all’allenatore di andare via”. A gennaio arriveranno rinforzi? “Abbiamo 30 giocatori più ragazzi come Valoti e Carmona. Braida – ha raccontato Galliani – continua a dirmi di nuovi giocatori, anche ieri sera l’ho cacciato dall’ufficio: prima vendiamo e poi pensiamo al resto”.  Intanto è più salda la posizione in panchina di Allegri. “Mangerà anche la colomba – ha sorriso Galliani – Ho sempre visto che aveva in pugno la situazione, a maggior ragione oggi. Ideologicamente sono contrario ai cambi in corsa. Sono legato ad Allegri e l’ho difeso con tutte le energie che avevo”.

Commenti

Archivio: Calciomercato