close
Calciomercato
p177d34o4g3pclv41ukb5sp1jh23

Galliani: “Ora il Milan è un’azienda sana”

Emergono nuove dichiarazioni rilasciate dall’amministratore delegato del Milan Adriano Galliani. Particolarmente interessante il passaggio sui motivi delle cessioni di Zlatan Ibrahimovich e Thiago Silva al Paris Saint-Germain: “Spieghiamo il senso delle due cessioni. Il Milan ha preso la decisione, in totale accordo tra la proprietà e il management, di raggiungere il pareggio di bilancio – riporta MilanNews.it -. Questo ci ha costretti a dover rinunciare ad alcuni salari molto importanti. Sarebbe stato impossibile sostenere le spese per gli ingaggi senza tagliare quelle remunerazioni ormai diventate troppo gravose per noi. Da li in avanti abbiamo preso la decisione dolorosa di vendere i due-tre giocatori che avevano il salario più alto. E’ stata una scelta aziendale che ho avallato. Abbiamo ridotto le perdite in maniera importante passando dagli 80 milioni dell’anno scorso a un massimo di 5 per questo bilancio. Il monte ingaggi dell’anno scorso era di 150 milioni di euro, quest’anno è di circa 100. Sono cifre che rivelo per la prima volta. Siamo arrivati all’equilibrio di bilancio che ci permetterà di non dover fare ulteriori sacrifici nella prossima estate dove non venderemo i nostri giocatori principali. Il monte ingaggi è sceso di circa il 40% e adesso si che siamo un’azienda sana. Se il Milan avesse potuto continuare a pagare dodici milioni a Ibra e sei a Thiago Silva non li avrebbe ceduti. Senza questi tagli non saremmo mai arrivati a stare dentro i parametri del Fair Play Finanziario della UEFA”.

Commenti

Archivio: Calciomercato

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data