Emerson

Emerson Palmieri in orbita Juve: una storia di maggio che può tornare di moda

Emerson Palmieri in orbita Juve: nessuna sorpresa, quantomeno per noi che poco dopo la mezzanotte del 16 maggio accostammo per la prima volta il profilo dell’esterno sinistro italo-brasiliano al club bianconero. Dopodiché il gravissimo infortunio, la rottura del crociato riportata all’ultima giornata del campionato scorso, aveva mandato in stand-by lo scenario che ora può tornare do moda. Adesso il laterale classe 1994,  che Luciano Spalletti aveva lanciato in pianta stabile tra i titolari, ha pienamente recuperato, ma sull’out di competenza si trova davanti un mostro sacro come Kolarov, il cui rendimento sta andando ben oltre le più rosee aspettative. Al contempo, sono ripartite le indiscrezioni sulla Juve, fondate proprio perché Marotta e Paratici pensano a Emerson Palmieri dalla scorsa primavera. Le parole di Monchi? Normali, dal momento che stiamo parlando di un interesse: assodato e retrodatato, nulla che al momento debba coinvolgere necessariamente la Roma. Oltretutto a Torino aspettano ancora di rivedere il miglior Alex Sandro, protagonista di una prima parte di stagione negativa e il cui futuro è ancora da decifrare, tra le solite sirene inglesi e l’assenza di sostanziali novità sul fronte rinnovo. Ecco perché il profilo di Emerson Palmieri, seguito anche dal Liverpool tra le altre, va tenuto in considerazione, una traccia da seguire per una Juve che potrebbe rifarsi il look a sinistra, considerato anche il ritorno alla casa madre di Spinazzola, previsto – salvo sorprese – per la prossima estate.

 

Foto: Twitter Roma

Commenti

Archivio: Calciomercato