Di Francesco

Di Francesco: “C’è rammarico, la dovevamo vincere. Ma questa prestazione deve darci consapevolezza”

L’allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, ha commentato così ai microfoni di Mediaset Premium il 3-3 maturato nella tana del Chelsea: “La prova di Dzeko? Non mi piace parlare di singoli, perché Dzeko è nato per fare questi gol e le sue qualità sono indiscusse. Forse è stato criticato troppo. Ma oltre il gol, la disponibilità verso i compagni ha fatto la differenza. C’è rammarico perché dopo quella rimonta la dovevamo vincere, ma abbiamo commesso delle ingenuità nel giocare la palla, errori di concetto non tecnici. Noi abbiamo creato veramente tanto e con qualità, siamo venuti qui a fare la partita e siamo stati aggressivi, questa è la mentalità giusta. Questa prestazione deve darci consapevolezza e non presunzione, dobbiamo considerarlo un punto di partenza e non d’arrivo. Roma meglio in Champions? Noi abbiamo lottato bene anche in campionato, avendo anche una partita in meno, col Napoli non ci siamo riusciti un po’ per demeriti nostri e un po’ per meriti del Napoli. Ma se lavoriamo come sappiamo, avremo delle soddisfazioni. A chi è venuto in mente di prendere Kolarov? È un acquisto di tutti, io ritengo che noi siamo una squadra nelle cose che si fanno bene e negli errori. Oltre al giocatore vorrei far notare l’uomo. Vorrei farvi vedere come si allena, un esempio per i giovani. Ha una costanza di prestazione, unita ad una qualità impressionante”.

Foto: Twitter Roma

Commenti

Archivio: Champions League