Calciomercato
p17a4quojm165d18e91qbpasjhnl3

De Canio, un esonero senza il coraggio di dirglielo

La libertà di esonerare, nessuno può negarla a un presidente che mette i soldi e che ha piena autonomia. Ovviamente anche Enrico Preziosi può decidere come e quando licenziare un allenatore, essendo tra l’altra una sua caratteristica precisa da diversi anni a questa parte. Ma ci vorrebbe un minimo di forma, la più elementare. Gigi De Canio ha perso il Genoa non tanto all’improvviso conoscendo le peculiarità di Preziosi. Ma dopo aver diretto l’allenamento del mattina e dopo aver incrociato qualche cronista che gli aveva preannunciato la decisione del patron. Ora i Ponzio Pilato dell’informazione, quelli che per una notizia si farebbero attraversare da un tir, chiaramente non daranno peso alla cosa, faranno finta di nulla. Temendo che alla prossima telefonata nessuno dall’altra parte risponda… In bocca al lupo a Delneri, ma questo è un altro discorso

Commenti

Archivio: Calciomercato