close
News
p17g50en7716nd1i2j10d95rc5e63

Conte: “Drogba impossibile, per Llorente…”

Il tecnico della Juventus Antonio Conte, ha parlato in conferenza stampa in vista del match di campionato contro la Sampdoria. Conte ha parlato a 360 gradi della squadra, soffermandosi sul mercato: “La sosta ci è servita per ricaricare le batterie, dobbiamo ricominciare subito a vincere. La gara con la Samp sarà spigolosa, dovremo fare molta attenzione. Dobbiamo ripartire da dove ci siamo lasciati, per far questo servirà la nostra voglia, intensità e determinazione”. Sull’arrivo di Federico Peluso: “Abbiamo preso Federico perché avevamo una mancanza in quel ruolo. Lo conosco bene, può fare sia il centrale di sinistra sia l’esterno. E’ un’ottima operazione, ci darà un grande contributo”. Su Drogba: “Queste cose le leggo solo sui giornali, la società non me lo ha mai proposto e io non l’ho mai proposto a loro. Ci sono dei parametri economici che rendono impossibile questa operazione. Faremo operazioni intelligenti e coglieremo le opportunità del mercato”. Su Fernando Llorente: “Ha fatto benissimo nell’Athletic Bilbao. In un momento economico come questo, se c’è la possibilità di prendere un grande giocatore a zero è giusto farlo. Un anno e mezzo fa Llorente non ci avrebbe neanche preso in considerazione, oggi sì. Vuol dire che siamo tornati ad avere un certo appeal”. Capitolo cessioni: “Del gruppo che ho non parte nessuno. Abbiamo tre competizioni e alcuni infortuni, quindi non cederemo assolutamente nessuno”. La situazione di Marrone: “Ho voluto che Luca rimanesse alla  Juve e infatti sta crescendo molto. Per ragazzi come lui e Pogba, allenarsi con gente come Pirlo, Chiellini, gente di assoluto valore non può far altro che aumentare la loro forza. Marrone è il primo sostituto di Bonucci e io ho grande fiducia in lui. Ritorno Borriello? Marco l’anno scorso lo ricordo con grandissimo affetto ed è stato molto determinante in certi situazioni come a Cesena dove mettemmo una grande firma sullo scudetto. È un ottimo calciatore e stiamo attenti su tutto. Monitoriamo tutte le situazioni sapendo che non ci sono soldi da spendere ben sapendo che forse la buona occasione potrebbe non arrivare mai”. Infine, il tecnico pugliese espone il suo punto di vista sull’episodio di razzismo in Pro Patria-Milan: “Il gesto di Boateng? Mi dispiace molto per quello che è successo. Ci fa capire che come paese, c’è tanto da lavorare, su tutto. La presa di posizione del Milan la rispetto perché hanno tutelato il proprio calciatore. Massimo rispetto per loro”.

Commenti

Archivio: News

Pedullà in tv o radio

Prossima trasmissione


Programma
Calcio € Mercato
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
dal mar. al ven. alle 23.00

Programma
Iped
Canale
Sportitalia - canale 60 DT e 225 SKY
Data
giovedì e venerdì alle 24.00

Programma
Canale
Data